Mozzarella in carrozza

Mozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza è una classica ricetta napoletana.

Nei quartieri di Napoli è facilissima da trovare e mangiare caldissima insieme agli altri fritti partenopei tipici.

La ricetta originale napoletana prevede che questa sia fritta, ma per rendere il piatto più leggero potete preparare una mozzarella in carrozza al forno.

Per prepararla a forno mettete a cuocere i panini in una teglia foderata con carta forno in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti circa, girandoli a metà tempo.

La mozzarella da usare è il fiordilatte perché contiene meno liquido rispetto a quella di bufala o a quella fresca.

Se di qualche giorno ancora meglio, tra l’altro questo piatto nasce proprio per smaltire avanzi di quella passata.

Mozzarella in carrozza
Mozzarella in carrozza

Ingredienti:

  • 8 fette di pancarré
  • 250 g di mozzarella
  • 2 uova
  • farina q.b
  • pangrattato q.b
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere q.b

Procedimento:

  • Tagliate i bordi scuri del pancarré.
  • Tagliate la mozzarella a fettine e disponetene alcune tra due fette di pancarré.
  • Pressate bene per farle aderire bene a formare dei panini.
  • Fate attenzione a non far sbordare la mozzarella fuori.
  • Se vi si apra in cottura, potrebbe dipendere dal fatto che che la mozzarella contiene ancora troppo siero.
  • Mettete la mozzarella tagliata a fette ad asciugare in uno scolapasta e poi asciugatela anche con della carta assorbente da cucina, prima di metterla nelle fette di pane.
  • Sbattete le uova aggiungendo il pizzico di sale.
  • Passate ciascun panino nell’uovo sbattuto su ambo i lati, poi nella farina e poi ancora nell’uovo e per ultimo nel pangrattato facendo attenzione a coprire bene anche i bordi per evitare fuoriuscite di mozzarella durante la cottura.
  • Friggete tutti i panini in carrozza in abbondante olio caldo di arachide finché non si saranno dorati da ambo i lati.
  • Scolatela su un foglio di carta assorbente e servitela caldissima e filante.

https://ricette.giallozafferano.it/Mozzarella-in-carrozza.html

https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-mozzarella-carrozza/

 

Caponata di melanzane alla siciliana

Caponata di melanzane alla siciliana

La caponata di melanzane alla siciliana è un antipasto molto gustoso e saporito tipico della cucina siciliana e che si rifà alla tradizione povera.

Della caponata o caponatina, infatti, esistono infinite varianti con o senza i peperoni, senza i pinoli, senza le patate, solo con le melanzane.

Forse, però, solo i siciliani doc ne conoscono la ricetta originale.

Questo piatto è tra i più tipici della tradizione gastronomica italiana.

Può essere servito sia come contorno sia come antipasto.

Con i suoi toni agrodolci la caponata racchiude in sé il sapore autentico della Sicilia.

I popolani, però, non si potevano permettere alimenti così costosi, ecco che allora iniziarono a sostituire il pesce con i prodotti stagionali dell’orto, tra cui le melanzane, senz’altro più economiche.

Caponata di melanzane alla siciliana
Caponata di melanzane alla siciliana

Ingredienti:

  • 3 peperoni
  • 2 carote
  • 1 melanzana
  • 2 cipolle rosse
  • 1 zucchina
  • 150 g di pomodori pachino
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 100 ml di vino bianco
  • 2 cucchiai di pinoli
  • erbe aromatiche q.b
  • olio extravergine d’oliva q.b
  • sale q.b
  • peperoncino q.b

Procedimento:

  • Per prima cosa lavate, mondate e riducete la melanzana a cubetti.
  • Riponeteli in uno scolapasta, salate e lasciate riposare il tutto per almeno 1 ora, affinché la melanzana perda il liquido di vegetazione amaro.
  • Scaldate 2 cucchiai d’olio in un tegame.
  • Scolate i cubetti di melanzana e soffriggeteli nell’olio a fuoco medio, coprendo la padella con un coperchio per agevolare la cottura.
  • Nel frattempo lavate tutte le altre verdure (zucchine, peperoni, carote) e riducetele a cubetti.
  • Tritate la cipolla rossa e l’aglio. In un’altra padella capiente soffriggete la cipolla e l’aglio assieme a 3 cucchiai d’olio.

Caponata di melanzane alla siciliana

  • Aggiungete le zucchine, i peperoni e la carota fatti a cubetti in precedenza.
  • Adesso potete aggiungere le melanzane a dadini, amalgamate bene il tutto.
  • Aggiungete i pinoli e le erbe aromatiche e il peperoncino. Salate leggermente.
  • Sfumate con il vino bianco, aggiungete i pomodorini interi (che si sfalderanno in cottura) e la passata di pomodoro.
  • Coprite e lasciate cuocere il tutto a fuoco basso per un’ora.
  • Servite la caponata tiepida o fredda, accompagnandola da riso bollito oppure da crostoni di pane casereccio.

https://www.lacucinaitaliana.it/storie/piatti-tipici/ricetta-caponata-differenze-trapani-catania/

https://cucina.fanpage.it/caponata/

Insalata di cozze sgusciate alla siciliana

Insalata di cozze sgusciate alla siciliana

L‘insalata di cozze sgusciate alla siciliana è uno dei antipasti di mare più significativi della cucina tradizionale siciliana.

Le cozze sono molluschi appartenenti alla famiglia dei mitilli, hanno pochissime calorie e sono ricche di proteine e sali minerali.

Per la buona riuscita della ricetta, utilizzate cozze fresche.

Potete aprirle manualmente, tuttavia per rendere questo passaggio meno difficoltoso, apritele tramite calore ponendole in un tegame coperto, prestando attenzione a tenere il fuoco a fiamma medio bassa.

Lavare molto bene le cozze.

Insalata di cozze sgusciate alla siciliana

Non c’è bisogno di pagliette d’acciaio, spazzole o altri oggetti per strofinare.

Basta solo una bella strofinata tra di loro con pochissima acqua e poi una vigorosa e copiosa sciacquata finché l’acqua non risulta pulita, se è pulita altrettanto sono le famigerate

Provate questa squisita insalata a base di cozze seguendo la ricetta più veloce e semplice che possiate trovare.

Aromatica al punto giusto e perfetta per degli ottimi antipasti, questa pietanza avrà un tocco di sapore in più se cucinata con l’aiuto di un buon vino bianco.

Insalata di cozze sgusciate alla siciliana
Insalata di cozze sgusciate alla siciliana

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di cozze fresche
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • succo di limone
  • prezzemolo tritato
  • aglio
  • sale
  • pepe

Procedimento:

  • Prima di tutto pulite bene le cozze eliminando tutte le impurità presenti sul guscio con l’aiuto di una spugnetta di metallo e la barbetta.
  • Mettete le cozze pulite in una pentola con dell’acqua e mezzo bicchiere di vino bianco.
  • Fatele cuocere chiuse con il coperchio fino a quando non si aprono.
  • Una volta cotte estraetele dal guscio e mettetele in una insalatiera e fatele raffreddare completamente.
  • Se invece utilizzate delle cozze surgelate fatele scongelare completamente e procedete a condirle come da ricetta.
  • Oppure se preferite potete prima sbollentarle per pochissimi minuti in acqua bollente.
  • Condite le cozze con dell’olio di oliva, succo di limone e mescolatele poi aggiungete anche del prezzemolo tritato, aglio, sale, pepe e date ancora una mescolata.
  • Conservate la vostra insalata di cozze in frigo fino al momento di servirla e ricordatevi di eliminare l’aglio.

https://www.giallozafferano.it/ricerca-ricette/insalata+di+cozze/

https://www.buttalapasta.it/articolo/ricetta-insalata-di-cozze/41401/

 

Bruschetta al pomodoro

Bruschetta al pomodoro

La bruschetta al pomodoro è un antipasto semplicissimo, gustoso e sicuramente fa venire fame anche a chi non ce l’ha.

Si tratta di una fetta di pane che viene abbrustolita o, appunto, bruscata e arricchita di olio, sale e pomodorini. La base, invece, viene strofinata con dell’aglio.

Nel tempo, poi, l’originalità ha trovato spazio con mille altri ingredienti.

Dal sapore molto intenso, la vera differenza la fanno gli ingredienti: utilizzate, quando è possibile, esclusivamente prodotti freschi, in particolar modo l’olio, che regala il vero gusto alla portata.

Bruschetta al pomodoro

Vi basterà procurarvi delle fette di pane, abbrustolirle e condirle con dei freschi pomodorini, un po’ di aglio e profumare tutto con qualche foglia di basilico fresco.

E uno dei cavalli di battaglia delle osterie romane, uno dei classici richiesti dai turisti, che sono incantati dai sapori autentici e dagli ingredienti genuini come il nostro pane scrocchiarello ed il nostro olio extravergine d’oliva, è un “must” a cui difficilmente rinunciano.

Ottime da portare in tavola in occasione di un pranzo a buffet o per stuzzicare l’appetito dei vostri commensali prima della portata principale.

Bruschetta al pomodoro
Bruschetta al pomodoro

Ingredienti:

  • 8 fette di Pane casereccio
  • 4 Pomodori ramati sodi e maturi ( gialli e rossi )
  • 2 Spicchi di Aglio
  • 1 mazzetto di Basilico
  • Olio extravergine di Oliva q.b.
  • Sale
  • Pepe

Procedimento:

  • Lavate i pomodori e fateli scottare in acqua bollente salata
  • Spellateli, tagliateli a metà ed eliminate i semi
  • Quindi riduceteli a cubetti e trasferiteli in una terrina
  • Condite olio extravergine di oliva a piacere e spolverizzate con sale rosa e pepe rosa
  • Unite le foglie di basilico lavate, asciugate e spezzettate
  • Coprite la terrina e lasciate riposare per 60 minuti
  • Accendete il grill del forno e fate tostare le fette di pane da entrambi i lati 2 minuti per parte
  • Pelate gli spicchi di aglio e strofinate tutte le fette di pane
  • Distribuiteci sopra i pomodori conditi e servite.
  • Ora potete gustare la bruschetta alla romana.

https://www.cucinare.it/ricetta/bruschetta-alla-romana/

https://blog.giallozafferano.it/cucinaplus/bruschetta-alla-romana/

 

Uova sode con salmone affumicato

Uova sode con salmone affumicato

Le uova sode con salmone affumicato sono un antipasto freddo estivo molto facile e veloce da preparare.

Per preparare delle uova ripiene perfette, fate sempre in modo di bilanciare sapori e consistenze.

Usate  sia ingredienti cremosi che qualche elemento che aggiunga croccantezza al palato, così da creare un vero e proprio concentrato di sapore e meraviglia!

Le uova ripiene sono tra gli antipasti preferiti in ogni buffet, a seconda che sia un menù di pesce, carne o vegetariano.
Si preparano in un lampo, spesso di utilizzano proprio come ricetta dell’ultimo minuto, e rendono sempre felice ogni tipo di ospite.

Si possono farcire in molti modi e decorare creando forme particolari o veri e propri bocconcini eleganti.

Uova sode con salmone affumicato

Poi, però, se avete in mente qualcosa di più sfizioso o se volete preparare un buffet freddo originale e stuzzichini unici e saporiti..

C’è un metodo per sbucciare le uova più facilmente.

Appena pronte, immergetele nell’acqua ben fredda e lasciatele riposare per qualche minuto, riuscirete a liberarle dai gusci più facilmente.

Se volete una salsa più ricca, tagliate circa 6 cetriolini sott’olio a fettine sottili e aggiungetele alla salsa.

Uova sode con salmone affumicato
Uova sode con salmone affumicato

Ingredienti

  • 4 uova
  • 100 g di salmone affumicato
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 50 ml salsa di pomodoro corposa
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di Tabasco

Procedimento:

  • Fate cuocere le uova in abbondante acqua fredda e fatele bollire per circa 8 minuti.
  • Lavate l’erba cipollina e tagliatela finemente.
  • Preparate la salsina di accompagnamento: mescolate il tabasco con la salsa di pomodoro, l’olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.
  • Sbucciate le uova, fate loro un taglio in superficie e farcitele con le fettine di salmone affumicato e l’erba cipollina.
  • Servitele con la golosa salsina appena preparata.

 

http://ricette.donnamoderna.com/uova-sode-farcite-al-salmone

 

 

Uova ripiene con tonno e maionese

Uova ripiene con tonno e maionese

Le uova ripiene con tonno  e maionese sono un piatto veloce da preparare, che può essere utilizzato come antipasto o come secondo piatto, se accompagnato da un insalata di stagione.

Un antipasto classico e dalla preparazione semplicissima a cui si pensa sempre poco, ma che può regalare grandi soddisfazioni già dal momento in cui si allestisce la tavola!

Questo è uno dei miei antipasti preferiti, lo preparo spesso quando ho ospiti, in estate o per Pasqua. Sono davvero ottime, delicate e sopratutto semplici da preparare!

Ci addentriamo nel mondo degli antipasti, da pensare per una cena a buffet “in piedi” o una cena comodamente seduti a tavola.

Scegliamo come ingrediente di base l’uovo che, combinato con tonno e capperi, diventa una vera e propria delizia.

Le uova ripiene con salsa di tonno sono un antipasto perfetto per una festa, una cena in piedi oppure per il menu di Pasqua.

Esistono numerosi metodi per realizzare delle perfette uova sode anche se è consigliabile partire da acqua fredda e aspettare 7 -10 minuti dopo il bollore.

Uova ripiene con tonno e maionese
Uova ripiene con tonno e maionese

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 2 cucchiai di aceto
  • 250 g di tonno sott’olio
  • 2 cucchiai di maionese
  • 2 cucchiai di capperi sott’aceto sgocciolati
  • sale q.b.

Procedimento:

  • Cuociamo le uova in acqua bollente e aceto per 5 minuti.
  • Raffreddiamo le uova sode in acqua fredda, sbucciamole e tagliamole a metà per il lato lungo.
  • Mettiamo nel frullatore i tuorli, il tonno sgocciolato, la maionese e un pizzico di sale.
  • Frulliamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Tritiamo i capperi grossolanamente i capperi e aggiungiamoli al composto.
  • Riempiamo gli albumi con la crema ottenuta.
  • Decoriamo le nostre uova con un cappero e serviamo…

https://cucina.fanpage.it/uova-ripiene-di-tonno-ricetta/

http://www.agrodolce.it/ricette/uova-ripiene-tonno/

 

Muffin al formaggio

Muffin al formaggio

I muffin al formaggio sono un antipasto facile e leggero che si prepara facilmente. Un modo per aprire un pranzo, anche in un’occasione importante che non lascerà delusi i vostri ospiti.

Se avete organizzato una cena con degli amici e volete offrire loro un antipasto diverso dal solito, oppure avete in previsione di fare un aperitivo con i vostri colleghi, ma non volete proporre i soliti antipasti freddi, allora questi muffin al formaggio sono quello che fa al caso vostro.

I muffin salati sono facili e veloci da preparare, e così sfiziosi, che conquisteranno grandi e piccini. Potrete decidere il ripieno che più vi piace e se preferite farli con dei salumi.

Muffin al formaggio

Sorprendenti e molto golosi, questi classici tortini monoporzione vi faranno fare un’incredibile figura anche quando deciderete di servirli per un buffet.

A volte io li preparo senza farcitura e a parte preparo una crema o spuma fatta con il formaggio spalmabile e il prosciutto o il tonno e poi li riempio con una sac-a-poche e devo dire che vengono deliziosi anche in questo modo!

Alla fine vi basterà solo imparare bene la ricetta base per poter poi offrire vari antipasti e stuzzichini sempre diversi!

Muffin al formaggio
Muffin al formaggio

Ingredienti:

  • 250 g di formaggio fresco tipo Philadelphia
  • 350 g di farina
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • ½ bustina di lievito per preparati salati
  • 40 g di burro
  • 300 ml di latte
  • 150 ml di panna liquida
  • 1 uovo
  • basilico q.b.
  • rosmarino q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

  • Preriscaldate il forno a 180°C.
  • Fate fondere il burro in un pentolino, quindi unitelo al latte e all’uovo.
  • In un’altra ciotola setacciate la farina con poco sale, insieme alla mezza bustina di lievito.
  • Unite il contenuto dei due recipienti, amalgamate e versatelo in 8 stampini imburrati.
  • Riempite gli stampini per circa due terzi e infornate per 20 minuti.
  • Nel frattempo, montate il formaggio insieme alla panna, aggiungendo poi sale, rosmarino e basilico.
  • Una volta sfornati i muffin, farciteli, tagliandoli a metà, con la crema preparata, e richiudeteli.

https://www.ilclubdellericette.it/ricetta/muffin-al-formaggio/

https://www.buonissimo.org/lericette/22273_Muffin_al_formaggio

Focaccia di patate

Focaccia di patate

La focaccia di patate è sicuramente un’alternativa più golosa rispetto al classico pane bianco, molto buona, facile e veloce da preparare, ideale come antipasto oppure come spuntino veloce.

Dall’impasto morbido e soffice e dal profumo intenso, la focaccia di patate è l’ideale anche per un picnic con i bambini al parco o per accompagnare le verdure durante il pranzo in ufficio.

Fragrante fuori e soffice all’interno la focaccia di patate è ideale per essere aperta a metà e farcita come preferite, formaggi salumi verdure a seconda della vostra fantasia.

Focaccia di patate

Ha un tempo di lievitazione non troppo lungo quindi potete prepararla anche se avete poco tempo a disposizione.

Numerose le varianti esistenti della focaccia, dalla focaccia classica barese a quella semplice pugliese, ogni buona cuoca in regione la prepara in modo diverso, con un piccolo segreto culinario che non rivelerà mai a nessuno.

Da utilizzare come antipasto gustoso per accogliere gli ospiti, come accompagnamento o come piatto unico per cena, la focaccia di patate grazie all’impasto soffice e morbido è l’ideale da farcire a proprio piacimento.

Focaccia di patate
Focaccia di patate

Ingredienti:

  • 200 g di patate crude con buccia
  • 500 g di farina
  • 25 g di lievito di birra
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b
  • zucchero
  • acqua tiepida

Procedimento:

  • Fate cuocere le patate intere con tutta la buccia.
  • Una volta cotte pulitele e passatele con lo schiacciapatate un paio di volte.
  • Sciogliete il lievito di birra fresco in acqua tiepida, a cui avrete aggiunto un pizzico di zucchero.
  • In una terrina unite patate, farina, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e il lievito sciolto nell’acqua.
  • Impastate bene il tutto, aggiungendo acqua tiepida sin quando l’impasto non risulterà elastico e morbido.
  • Stendete l’impasto e mettetelo in una teglia da forno precedentemente unta e lasciatelo lievitare per 2/3 ore.
  • In una tazzina mettete due cucchiai di acqua e uno di olio e utilizzate il composto, dopo averlo emulsionato, per spennellare la superficie della focaccia.
  • Con il dito formate tanti piccoli buchi sulla superficie, cospargete la superficie della focaccia con il sale grosso e infornate in forno caldo a 200 °C per 25 minuti.

fonti by

https://www.ricettedellanonna.net/focaccia-di-patate/

http://www.nonsprecare.it/ricetta-focaccia-patate

 

Involtini di bresaola e ricotta

Involtini di bresaola e ricotta

Involtini di bresaola e ricotta sono un antipasto buonissimo molto  facile e veloce da preparare.

Se avete invitato amici a casa per cena e volete stuzzicare qualcosa prima di sedervi a tavola servendo un antipasto gustoso ma che non richieda troppo tempo nella preparazione, gli involtini di bresaola e ricotta sono un piatto veloce e ideale per chi ama un aperitivo dal gusto raffinato e leggero, tra una chiacchiera e l’altra.

Questo piatto, un antipasto veloce e di sicuro successo, va servito fresco, possibilmente preparato appena prima della degustazione per apprezzarne a pieno sapore e intensità.

Solo pochi ingredienti per un antipasto appetitoso e soprattutto veloce.

Ci sono ingredienti facili che andrebbero tenuti in frigorifero per improvvisare uno spuntino, magari pausa studio, o aperitivo.

Ingredienti che si conservano, come le noci, la bresaola sottovuoto e la ricotta.

Per non fare la solita bresaola olio e limone ecco una ricetta facile.

La ricotta a temperatura ambiente tende a diventare molle, quindi mettete sempre la farcia in frigorifero fino al momento di servire.

Involtini di bresaola e ricotta

Siccome le noci si sposano molto bene con le carni stagionate vi consiglio di provare anche una salsina veloce e gustosa.

Frullate le noci con l’olio fino ad ottenere una crema omogenea, con questa salsa condite sia la bresaola che il manzo affumicato a fette.

E’ possibile accompagnare questa portata con del vino rosso e qualche crostino o piccole bruschette all’olio.

Involtini di bresaola e ricotta
Involtini di bresaola e ricotta

Ingredienti:

  • bresaola 16 fette
  • ricotta 350 g
  • sedano 1 cuore
  • uova 2 sode
  • noci 150 g
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva: 150 g

Procedimento:

  • Passate al setaccio la ricotta, unite le uova sode schiacciate con la forchetta e tritate le noci grossolanamente.
  • Lavate e asciugate il cuore del sedano, tagliatelo finemente e dopo averlo unito a tutti gli altri ingredienti, salate ed amalgamate bene.
  • Mettete questa farcia in frigorifero fino al momento del consumo.
  • Prima di servire farcite ogni fetta di bresaola con la salsa e arrotolatela formando un cilindro.
  • Accompagnate la bresaola farcita con delle fette di limone e un insalata fresca.

 

https://www.granarolo.it/ricette/involtini-di-bresaola-con-ricotta

https://www.ricettedellanonna.net/rotolini-bresaola

Spiedini di verdure

Spiedini di verdure

Gli spiedini di verdure sono un antipasto molto sfizioso facile e veloce da preparare infatti stiamo parlando di verdure cotte al forno in un brodo preparato con un cubetto dado vegetale.

Il mix di ortaggi che formano i nostri spiedini di verdure al forno si compone di zucchine gialle, cavoletti di Bruxelles e cipollotti.

La finitura con i semi di sesamo dà, a nostro avviso, un tocco molto personale al piatto che, peraltro, può essere adibito anche ad antipasto o aperitivo!

Lo sappiamo tutti, mangiare verdure quotidianamente è un buon modo per occuparsi della propria salute a tavola.

È dunque buona norma fare in modo che durante i pasti non manchino mai piatti di verdure, crude o cotte che siano!

Spiedini di verdure
Spiedini di verdure

Ingredienti:

  • 3 zucchine gialle
  • 3 cipollotti
  • 1 dado vegetale
  • 150 g di cavolini di Bruxelles
  • 3 cucchiai di senape
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo

Procedimento:

  • Fate sbollentare i broccoletti in poca acqua salata per 3-4 minuti e tagliateli in due parti.
  • Lavate zucchine e cipollotti e tagliateli a tocchetti che poi userete per formare gli spiedini, alternando le 3 verdure.
  • Spennellate di senape e poi spolverate con i semi di sesamo.
  • Adagiate gli spiedini in una pirofila, bagnate il tutto con il brodo fatto con il dado vegetale e fate cuocere in forno a 180° C per 20 minuti.
  • Fate sbollentare i broccoletti in poca acqua per 3-4 min e tagliateli in due parti.
  • Lavate zucchine e cipollotti e tagliateli a tocchetti che poi userete per formare gli spiedini, alternando le 3 verdure.
  • Spennellate di senape e poi spolverate con i semi di sesamo.
  • Adagiate gli spiedini in una pirofila, bagnate il tutto con il brodo.
  • Fate cuocere in forno a 180° C per 20 minuti.

Per questa ricetta ho preso inspirazione da

 

http://www.tgcom24.mediaset.it/