Torta rustica alla ricotta

Torta rustica alla ricotta

La torta rustica alla ricotta è una sbriciolata golosa perfetta da servire come dessert a fine cena o anche a metà pomeriggio insieme ad una tazza di latte o di tè.
Il ripieno di ricotta al suo interno è irresistibile: siamo sicuri che i vostri ospiti chiederanno il bis di fronte a questa sbriciolata così morbida che si scioglie in bocca.
Per imparare a preparare questa la torta alla ricotta non perdetevi dunque la mia video ricetta.

Un dolce ideale non solo a fine pasto, ma anche per merenda.

Consiglio
Potete arricchire la nostra torta morbida alla ricotta con delle gocce di cioccolato che renderanno il dolce ancora più goloso.

La torta rustica alla ricotta si conserva coperta con della pellicola trasparente in frigorifero per 2-3 giorni.

Torta rustica alla ricotta
Torta rustica alla ricotta

Ingredienti:

Per la base

  • 300 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di burro
  •  bustina di lievito 1
  • 1 uovo

Per la crema di ricotta:

  • 500 g di ricotta
  • 80 g di zucchero
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • cannella q.b.

Procedimento:

  • Iniziamo a mettere la farina in una terrina con lo zucchero, l’uovo ed il lievito.
  • Da ultimo aggiungiamo il burro a pezzi.
  • Lavoriamo gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un impasto di grosse briciole.
  • Copriamo l’impasto e lo facciamo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  • Nel frattempo lavoriamo la ricotta con le uova, lo zucchero e un pizzico di cannella  fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Torta rustica alla ricotta
  • In uno stampo da 20 o 22 cm rivestito con carta forno distribuiamo sul fondo uno strato di impasto sbriciolato (circa il 50%), compattando il tutto con l’aiuto di un cucchiaio.
  • Copriamo poi con la crema di ricotta.
  • Completiamo con il resto dell’impasto sbriciolato.
  • Cuociamo in forno già caldo a 180° per 40 minuti.
  • Spolveriamo la torta con lo zucchero a velo e serviamo.

Pollo alla senape al forno

Pollo alla senape al forno

Il pollo alla senape al forno costituisce un secondo piatto particolare e gustoso. Un modo particolare per cuocere il solito pollo al forno.

Una ricetta semplicissima dal successo assicurato, anche a prova dei più piccoli.

Ricetta per preparare un secondo piatto a base di pollo, una ricetta facile per servire il pollo in modo particolare aromatizzato alla senape che gli conferisce un sapore forte e deciso.

Il pollo piace sempre a tutti e anche in questo caso è un piatto adatto sia per una cena sfiziosa in famiglia, sia per un giorno di festa. Provate!

La sua preparazione prevede giusto un paio di passaggi davvero semplicissimi ed il risultato sarà davvero di altissimo livello.

Questo è un piatto ideale da preparare quando si ha poco tempo, per prepararlo, infatti, occorrono pochi minuti e non presenta difficoltà nella preparazione.

Il pollo alla senape si presta a molte varianti: se piace potete cuocere il pollo nel latte oppure aggiungere delle erbe aromatiche tritate al soffritto con i cipollotti, se non avete i cipollotti li potete sostituire con mezza cipolla o uno scalogno.

Pollo alla senape al forno
Pollo alla senape al forno

Ingredienti:

1 pollo intero tagliato a pezzetti

500 ml di latte

3-4 spicchi d’aglio trittati

3-4 cucchiai di senape

1/2 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di paprika dolce

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

sale e pepe

Procedimento:

Per prima cosa lavate, asciugate e tagliate il pollo in tanti pezzetti piccoli.

In una ciotola versate il latte insieme al aglio tritato e il sale, mescolando il tutto.

Una volta fatta la marinatura immergete il vostro pollo e lasciatelo riposare per un ora in frigo.

A questo punto prepariamo la salsa alla senape…

In una ciotola mettete la senape, l’olio d’oliva, lo zucchero e la paprika dolce mescolando il tutto fino che diventerà una crema.

Pollo alla senape al forno

Riprendete il pollo dal frigo, scolatelo e asciugatelo e con un pennello cospargetelo con la salsa alla senape.

Infornate il vostro pollo a 180° per circa 50 minuti.

Servite il vostro pollo alla senape al forno con un bel contorno di patate.

 

 

https://cucina.fanpage.it/pollo-alla-senape

https://blog.giallozafferano.it/lacucinadirosalba/pollo-alla-senape-al-forno/

https://ricette-utenti.cookaround.com/pollo-alla-senape.html

Tiramisù alla frutta fresca

Tiramisù alla frutta fresca

Il tiramisù alla frutta fresca è una variante molto fresca ed estiva del dolce classico tradizionale che è il tiramisù con savoiardi e caffè.

Soprattutto nelle giornate più afose e calde, spesso, si ha voglia di un dolce che non sia troppo pesante e che abbia un sapore piuttosto fresco per potersi rinfrescare.

Inoltre, si tratta di una versione più leggera da digerire e di conseguenza anche con un minore apporto calorico, il che soprattutto nel periodo estivo davvero non guasta.

Esistono diverse varianti alla fragola o al limone, ma per gli amanti della frutta il tiramisù alla frutta è davvero l’ideale.

La sua preparazione è molto semplice, ma richiede alcuni accorgimenti. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto tiramisù alla frutta.

Molti, preferiscono far riposare per diverse ore il tiramisù alla frutta in maniera tale da far ammorbidire per bene i savoiardi.

Scegliete, quindi, in base ai vostri gusti o a quelli dei vostri ospiti quanto far riposare il tiramisù alla frutta.

Con il tiramisù alla frutta sarete certi di portare a tavola un prodotto estremamente buono e fresco, adatto ad una merenda con gli amici o per completare un pasto.

Tiramisù alla frutta fresca
Tiramisù alla frutta fresca

Ingredienti:

  • 500 g di mascarpone
  • 6 uova
  • 80 g di zucchero
  • 400 g di savoiardi
  • 400 g di frutta fresca mista a scelta
  • Succo di frutta q.b

Procedimento:

  • Per iniziare la preparazione del vostro tiramisù alla frutta dovete iniziare dalle uova.
  • È sempre bene lasciarle fuori dal frigorifero per almeno un paio d’ore prima di iniziare una preparazione in pasticceria.
  • Separate i tuorli dagli albumi, facendo però attenzione che gli albumi non vengano contaminate da tracce di rossi, perché in questo caso fareste parecchia fatica a montarli a neve, come dovrete fare più avanti.
  • Adesso prendete i tuorli e metteteli in una ciotola abbastanza capiente e quindi sbatteteli con lo zucchero.
  • Dovrete ottenere in questa fase una crema ben corposa ed areata.
Tiramisù alla frutta fresca
  • È consigliabile eseguire queste operazioni servendosi di uno sbattitore elettrico oppure di una planetaria, in maniera tale da raggiungere un risultato più professionale e soprattutto con minore sforzo ed in tempi più veloci.
  • Quando la vostra crema avrà queste caratteristiche sarà pronta.
  • Adesso prendete gli albumi, riponeteli in una ciotola ben capiente e, dopo aver aggiunto un pizzico di sale, montateli a neve.
  • Anche questa operazione è bene che sia svolta con uno sbattitore elettrico o con una planetaria, perché montare a neve gli albumi a mano non è affatto semplice e soprattutto richiede parecchio sforzo fisico.
  • Quando i vostri albumi avranno raggiunto la tipica consistenza da schiuma da barba ben ferma potete fermarvi.
Tiramisù alla frutta fresca

 

  • A questo punto prendete la crema preparata precedentemente ed aggiungetevi il mascarpone.
  • Quando i due composti si saranno amalgamati perfettamente potrete procedere con l’aggiunzione degli albumi montati a neve.
  • Fate molta attenzione durante questo passaggio, perché si tratta di un momento molto delicato.
  • Gli albumi montati a neve, come tutti i composti areati, infatti, si smonta con molta facilità per cui va trattato con delicatezza.
  • Aggiungete gli albumi all’altro composto poco per volta ed andate amalgamando dall’alto verso il basso,in modo da continuare ad incamerare aria.
  • Mescolare con movimenti circolari, infatti, farebbe smontare i vostri albumi e farebbe perdere di consistenza di conseguenza a tutto il vostro dolce.
  • Quando tutto sarà ben amalgamato, la vostra crema per il tiramisù alla frutta sarà pronta.
  • Adesso prendete del succo di frutta.
  • Solitamente per la preparazione del tiramisù alla frutta si utilizza del succo d’arancia, ma potete decidere liberamente di utilizzare un altro tipo di succo di frutta, anche in base alla frutta che avete scelto per la decorazione e la farcitura del vostro tiramisù alla frutta.
  • Scegliete, quindi, in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti.
  • Le possibilità e le combinazioni in questo caso sono davvero tantissime.
Tiramisù alla frutta fresca

 

  • Prendete i savoiardi ed inzuppateli per qualche istante nel succo che avete scelto e successivamente disponeteli nella terrina, che utilizzerete per la presentazione del tiramisù alla frutta.
  • Potete anche scegliere di disporre prima i savoiardi e di inzupparli versandovi il succo con un cucchiaio.
  • La scelta dipende da quanto volete che il sapore del succo di frutta si avverta poi quando andrete a consumare il tiramisù alla frutta.
  • Quando il primo strato di savoiardi sarà pronto, tagliate la frutta che avete scelto a pezzettini e mettetela in una ciotola.
  • Versate uno strato di crema al mascarpone sopra i savoiardi e poi disponete uno strato di frutta in pezzi sopra la crema.
  • Adesso disponete un altro strato di savoiardi e coprite poi con abbondante crema.
Tiramisù alla frutta fresca
  • In questa fase dovrete essere molto precisi e livellare la crema con estrema cura, in maniera tale da creare una base ben liscia e omogenea.
  • Aiutatevi con il dorso di un cucchiaio o meglio con una spatola. Il vostro tiramisù alla frutta deve essere buono, ma anche bello da vedere per i vostri ospiti.
  • Adesso potete sbizzarrirvi con la decorazione.
  • Quando preparate la frutta lasciatevene un po’ per decorare il vostro tiramisù alla frutta e disponetela sulla superficie a creare una coreografia, come meglio preferite.
  • È sempre consigliabile scegliere frutta di tanti colori diversi per dare un risultato cromatico bello da vedere, che renderà il vostro tiramisù alla frutta molto allegro.
  • Quando avrete completato la decorazione riponete il tiramisù alla frutta in frigorifero per almeno 3 ore in maniera tale che tutti gli ingredienti si fondano al meglio tra di lo


http://www.giallozafferano.it/ricerca-ricette/tiramisu+alla+frutta/

https://cucina.fidelityhouse.eu/dolci/tiramisu-alla-frutta-39313.html

 

Penne pollo e pancetta

Penne pollo e pancetta

Le penne pollo e pancetta sono un primo piatto completo, una vera delizia molto facile e veloce da preparare.

Le penne sono tra i più scelti tipi di pasta corta, una delle grandi famiglie della pasta che vede tra gli altri la pasta lunga, come gli spaghetti ad esempio.

Lo faccio da tantissimo tempo solo con il pollo, credo di aver trovato la ricetta e questa volta ci ho aggiunto la pancetta e l’ho modificata un pochino.

E il piatto della domenica, ricco di sapori molto colorato che stupirà i vostri parenti e ospiti.

Per tutti gli amanti dei cibi ben conditi questa ricetta sicuramente è.

Devo confessare che sono rimasta molto sorpresa quando ho visto la preparazione di questa buonissima delizia (è una ricetta americana ).

L’ho subito provata è sono rimasta piacevolmente colpita dalla sua bontà.

Per questo motivo avevo deciso di fare la video ricetta, per far’ capire a voi quant’è facile e veloce da preparare…

Non mi resta altro che augurarvi buona visione e aspetto i vostri commenti 🙂

Consiglio: Potete sostituire la pancetta dolce con quella affumicata, per un risultato più intenso.

Ingredienti:

250 g di penne

300 g di pancetta a fette

300 g petto di pollo tagliato a pezzetti

250 ml panna da cucina

parmigiano grattugiato

pomodorini freschi tagliati a pezzetti

spinaci freschi

sale, pepe e peperoncino

2 spicchi d’aglio tritati finemente

prezzemolo per dare più colore al piatto

Per sapere il procedimento dovrete guardare la video ricetta 🙂

 

Penne pollo e pancetta
Penne pollo e pancetta

Pizza di pancarrè

Pizza di pancarrè

La pizza di pancarrè è una valida alternativa alla classica pizza, potete farla quando non avete molta di cucinare ma volete mangiare qualcosa di buono e sfizioso.

Pizza di pancarrè fa parte dei cibi takeaway, ovvero facilmente trasportabili in gita, al mare ed anche in ufficio.

Un’idea diversa e molto gustosa, si prepara in poco tempo, e con pochi semplici ingredienti.

E’ ottima calda e filante, ma anche fredda, e addirittura il giorno dopo.

A dire il vero questa è una delle mie cene preferite, quando ho poca voglia di pasticciare, ma anche tanta voglia di qualcosa di sfizioso, soprattutto il sabato sera.

Una delizia, accompagnata da un bel bicchiere di birra poi, è proprio il massimo.

Stanchi della solita pizza? Ecco per voi la ricetta per preparare la pizza di pancarrè, un piatto semplice, veloce e irresistibile!

Pizza di pancarrè
Pizza di pancarrè

 

 

 

Ingredienti:

  • fette di pancarrè q.b.
  • 300 ml di latte
  • 2 uova
  • 200 g di mortadella
  • 100 g di salame a piacere
  • 100 di scamorza affumicata
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • salsa di pomodoro (preferibilmente fatta in casa )
  • un pizzico di sale
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento:

  • In una ciotola versate il latte, le uova e il sale mescolando il tutto con una frusta a mano.
  • Da parte prendete una teglia quadrata e fate uno strato uniforme di fette di pancarrè imbevute velocemente nel composto di latte e uova.
  • Spalmate sopra un pochino di salsa di pomodoro coprite con le fette di mortadella e quelle di scamorza.
  • Fate ancora uno strato di pancarrè, farcite con salsa e questa volta mettete uno strato di salame.
  • Infine spolverate con una manciata di parmigiano grattugiato e un filo d’olio.
  • Cuocete la pizza pancarrè in forno caldo a 180°C per 20 – 25 minuti.

Consiglio:

Se volete potete non mettere la salsa e fare una pizza bianca. Come vi dicevo, potete sostituire latte e uova con la besciamella, vi basterà metterla negli strati a contatto con il pancarrè. Potete sostituire formaggi e salumi a piacere, aggiungere verdure e fare delle versioni vegetariane e vegane.

 

Torta di San Valentino a forma di cuore

Torta di San Valentino a forma di cuore

La torta di San Valentino a forma di cuore è una delizia al cioccolato con un cuore morbido di cioccolato.

Le ricette a forma di cuore sono tutte quelle preparazioni sia dolci che salate presentate in maniera carina in occasione di particolari momenti romantici.

Le occasioni perfette per preparare pietanze a forma di cuore possono essere ad esempio la festa di San Valentino, l’ anniversario di matrimonio o fidanzamento con il vostro lui, il suo compleanno e così via.

E’ sempre un’ idea carina e d’ effetto presentare il cibo in questo modo, in modo tale da far sentire l’ altra persona coccolata e speciale, soprattutto se si gioca sull’effetto sorpresa.

Un dolce che piacerà tanto ai bambini.

Torta di San Valentino  a forma di cuore
Torta di San Valentino a forma di cuore

Ingredienti:

  • 200 g cioccolato fondente
  • 200 g burro
  • 50 g fecola di patate
  • 50 g farina 00
  • 130 g zucchero
  • 5 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 fialetta essenza di rum
  • cacao amaro da spolverare sulla torta
  • un pizzico di sale

Preparazione:

  •  In un tegame mettiamo a sciogliere il cioccolato fondente.
  • Una volta sciolto il cioccolato aggiungiamo il burro (a fuoco spento ).
  • Da parte prendiamo le uova e iniziamo a sbattere insieme ad un pizzico di sale, dopodiché aggiungeremo la fialetta di rum e infine il cioccolato e il burro fuso.
  • Al nostro composto, sempre mescolando iniziamo ad aggiungere la fecola di patate la farina e infine il lievito.
  • Nel frattempo prendiamo una tortiera a forma di cuore, precedentemente imburrata e infarinata e versiamo il composto dentro.
  • Cuocete la vostra torta in forno preriscaldato a 180° per circa 30 -35 minuti, facendo sempre la prova stecchino.
  • Una volta sfornata lasciatela raffreddare per 5 minute dopodiché spolveratela con del cacao amaro.

Consiglio: Se volete potete aggiungere anche delle scaglie di cioccolato sopra, ma fatelo mentre la vostra torta è ancora calda..

 

 

Torta soffice all’arancia

Torta soffice all’arancia

Oggi vi propongo un dolce soffice e semplice da preparare, una torta soffice all’arancia. E’ ideale come dopocena, per una gustosa merenda ma anche per un compleanno.

La morbidissima torta all’arancia si prepara con pochissimi ingredienti, e in passaggi per niente complicati, insomma un dolce alla portata di tutti.

Sono convinta che  il mio dolce piacerà ai vostri bambini che la potranno gustare  a colazione abbinato ad un buonissimo bicchiere di spremuta di arance.

 

Torta soffice all'arancia
Torta soffice all’arancia

 

Ingredienti:

  • 250 g farina
  • 200 ml di succo d’arancia (scorza di un arancia)
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di burro   (in alternativa 100 ml olio di semi)
  • 3 uova medie
  • lievito per dolci, 1 bustina
  • vanillina, 1 bustina
  • 1 fialetta aroma fior d’arancia (optional)
  • zucchero a velo (da spolverare sulla torta)

 

Procedimento:

  • Grattugiate la scorza di un arancia,spremete le arance per
    eliminare i semi.
  • Montate le uova con lo zucchero.
  • Quando avremo ottenuto un composto chiaro e spumoso,aggiungete
    la scorza dell’arancia ,la fialetta di fior d’arancia montate ancora per altri 2 min.
  • Aggiungete il burro precedentemente sciolto a bagnomaria (o l’olio di semi ) e il succo
    d’arancia.
  • Aggiungete infine la farina e il lievito ben setacciati.
  • Imburrate e infarinate una teglia (diametro 26)e versate il composto
    all’interno della teglia.
  • Infornate la vostra torta a 180° per circa 30 minuti.
  • Uscite la torta, dopo 10 minuti spolveratela con zucchero a velo.

 

ricetta by http://ricette.giallozafferano.it

Ecco la mia preparazione.