Mozzarella in carrozza

Mozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza è una classica ricetta napoletana.

Nei quartieri di Napoli è facilissima da trovare e mangiare caldissima insieme agli altri fritti partenopei tipici.

La ricetta originale napoletana prevede che questa sia fritta, ma per rendere il piatto più leggero potete preparare una mozzarella in carrozza al forno.

Per prepararla a forno mettete a cuocere i panini in una teglia foderata con carta forno in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti circa, girandoli a metà tempo.

La mozzarella da usare è il fiordilatte perché contiene meno liquido rispetto a quella di bufala o a quella fresca.

Se di qualche giorno ancora meglio, tra l’altro questo piatto nasce proprio per smaltire avanzi di quella passata.

Mozzarella in carrozza
Mozzarella in carrozza

Ingredienti:

  • 8 fette di pancarré
  • 250 g di mozzarella
  • 2 uova
  • farina q.b
  • pangrattato q.b
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere q.b

Procedimento:

  • Tagliate i bordi scuri del pancarré.
  • Tagliate la mozzarella a fettine e disponetene alcune tra due fette di pancarré.
  • Pressate bene per farle aderire bene a formare dei panini.
  • Fate attenzione a non far sbordare la mozzarella fuori.
  • Se vi si apra in cottura, potrebbe dipendere dal fatto che che la mozzarella contiene ancora troppo siero.
  • Mettete la mozzarella tagliata a fette ad asciugare in uno scolapasta e poi asciugatela anche con della carta assorbente da cucina, prima di metterla nelle fette di pane.
  • Sbattete le uova aggiungendo il pizzico di sale.
  • Passate ciascun panino nell’uovo sbattuto su ambo i lati, poi nella farina e poi ancora nell’uovo e per ultimo nel pangrattato facendo attenzione a coprire bene anche i bordi per evitare fuoriuscite di mozzarella durante la cottura.
  • Friggete tutti i panini in carrozza in abbondante olio caldo di arachide finché non si saranno dorati da ambo i lati.
  • Scolatela su un foglio di carta assorbente e servitela caldissima e filante.

https://ricette.giallozafferano.it/Mozzarella-in-carrozza.html

https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-mozzarella-carrozza/

 

Caponata di melanzane alla siciliana

Caponata di melanzane alla siciliana

La caponata di melanzane alla siciliana è un antipasto molto gustoso e saporito tipico della cucina siciliana e che si rifà alla tradizione povera.

Della caponata o caponatina, infatti, esistono infinite varianti con o senza i peperoni, senza i pinoli, senza le patate, solo con le melanzane.

Forse, però, solo i siciliani doc ne conoscono la ricetta originale.

Questo piatto è tra i più tipici della tradizione gastronomica italiana.

Può essere servito sia come contorno sia come antipasto.

Con i suoi toni agrodolci la caponata racchiude in sé il sapore autentico della Sicilia.

I popolani, però, non si potevano permettere alimenti così costosi, ecco che allora iniziarono a sostituire il pesce con i prodotti stagionali dell’orto, tra cui le melanzane, senz’altro più economiche.

Caponata di melanzane alla siciliana
Caponata di melanzane alla siciliana

Ingredienti:

  • 3 peperoni
  • 2 carote
  • 1 melanzana
  • 2 cipolle rosse
  • 1 zucchina
  • 150 g di pomodori pachino
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 100 ml di vino bianco
  • 2 cucchiai di pinoli
  • erbe aromatiche q.b
  • olio extravergine d’oliva q.b
  • sale q.b
  • peperoncino q.b

Procedimento:

  • Per prima cosa lavate, mondate e riducete la melanzana a cubetti.
  • Riponeteli in uno scolapasta, salate e lasciate riposare il tutto per almeno 1 ora, affinché la melanzana perda il liquido di vegetazione amaro.
  • Scaldate 2 cucchiai d’olio in un tegame.
  • Scolate i cubetti di melanzana e soffriggeteli nell’olio a fuoco medio, coprendo la padella con un coperchio per agevolare la cottura.
  • Nel frattempo lavate tutte le altre verdure (zucchine, peperoni, carote) e riducetele a cubetti.
  • Tritate la cipolla rossa e l’aglio. In un’altra padella capiente soffriggete la cipolla e l’aglio assieme a 3 cucchiai d’olio.

Caponata di melanzane alla siciliana

  • Aggiungete le zucchine, i peperoni e la carota fatti a cubetti in precedenza.
  • Adesso potete aggiungere le melanzane a dadini, amalgamate bene il tutto.
  • Aggiungete i pinoli e le erbe aromatiche e il peperoncino. Salate leggermente.
  • Sfumate con il vino bianco, aggiungete i pomodorini interi (che si sfalderanno in cottura) e la passata di pomodoro.
  • Coprite e lasciate cuocere il tutto a fuoco basso per un’ora.
  • Servite la caponata tiepida o fredda, accompagnandola da riso bollito oppure da crostoni di pane casereccio.

https://www.lacucinaitaliana.it/storie/piatti-tipici/ricetta-caponata-differenze-trapani-catania/

https://cucina.fanpage.it/caponata/

Muffin al formaggio

Muffin al formaggio

I muffin al formaggio sono un antipasto facile e leggero che si prepara facilmente. Un modo per aprire un pranzo, anche in un’occasione importante che non lascerà delusi i vostri ospiti.

Se avete organizzato una cena con degli amici e volete offrire loro un antipasto diverso dal solito, oppure avete in previsione di fare un aperitivo con i vostri colleghi, ma non volete proporre i soliti antipasti freddi, allora questi muffin al formaggio sono quello che fa al caso vostro.

I muffin salati sono facili e veloci da preparare, e così sfiziosi, che conquisteranno grandi e piccini. Potrete decidere il ripieno che più vi piace e se preferite farli con dei salumi.

Muffin al formaggio

Sorprendenti e molto golosi, questi classici tortini monoporzione vi faranno fare un’incredibile figura anche quando deciderete di servirli per un buffet.

A volte io li preparo senza farcitura e a parte preparo una crema o spuma fatta con il formaggio spalmabile e il prosciutto o il tonno e poi li riempio con una sac-a-poche e devo dire che vengono deliziosi anche in questo modo!

Alla fine vi basterà solo imparare bene la ricetta base per poter poi offrire vari antipasti e stuzzichini sempre diversi!

Muffin al formaggio
Muffin al formaggio

Ingredienti:

  • 250 g di formaggio fresco tipo Philadelphia
  • 350 g di farina
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • ½ bustina di lievito per preparati salati
  • 40 g di burro
  • 300 ml di latte
  • 150 ml di panna liquida
  • 1 uovo
  • basilico q.b.
  • rosmarino q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

  • Preriscaldate il forno a 180°C.
  • Fate fondere il burro in un pentolino, quindi unitelo al latte e all’uovo.
  • In un’altra ciotola setacciate la farina con poco sale, insieme alla mezza bustina di lievito.
  • Unite il contenuto dei due recipienti, amalgamate e versatelo in 8 stampini imburrati.
  • Riempite gli stampini per circa due terzi e infornate per 20 minuti.
  • Nel frattempo, montate il formaggio insieme alla panna, aggiungendo poi sale, rosmarino e basilico.
  • Una volta sfornati i muffin, farciteli, tagliandoli a metà, con la crema preparata, e richiudeteli.

https://www.ilclubdellericette.it/ricetta/muffin-al-formaggio/

https://www.buonissimo.org/lericette/22273_Muffin_al_formaggio

Frittelle di zucchine

Frittelle di zucchine

Le frittelle di zucchine sono una sfiziosa preparazione adatta in molte occasioni, da gustare durante il pasto ed anche come aperitivo, accompagnandole a delle salse a piacere.

Sono certa che, delle frittelle così sicuramente non le avrete mai mangiate.

Ricche di gusto e molto sfiziose queste frittelle hanno coma protagonista principale le zucchine, una delle verdure più utilizzate nei piatti della cucina italiana, ed un ingrediente che dona a questa portata una sapore ed una consistenza insuperabile.

La ricetta è molto facie ed è fatta da ingredienti semplici, anche i meno esperti in cucina potranno cimentarsi nella preparazione senza alcuna difficoltà.

Frittelle di zucchine
Frittelle di zucchine

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 grammi di Farina 00
  • 50 grammi di Parmigiano
  • 4 Zucchine
  • 3 Uova
  • quanto basta di sale

Procedimento:

  • Per preparare le frittelle di zucchine, per prima cosa lavate le zucchine e privatele delle estremità, poi grattugiatele grossolanamente.
  • A questo punto dovrete eliminare l’acqua in eccesso, mettetevi sopra il lavandino e poche per volta strizzatele con le mani fino a quando saranno piuttosto asciutte.
  • Aggiungete quindi il sale, le uova ed il parmigiano. Poi mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti.
  • Setacciate la farina all’interno del composto e mescolate ancora per rendere il tutto uniforme ed omogeneo. Friggete le frittelle in una padella con circa 2 centimetri di olio di semi fino a che non saranno belle d’orate. Cuocetele prima da un lato, poi dall’altro.
  • Dopo averle spolverate con un pizzico di sale fine, ecco pronte sa servire le frittelle di zucchine.

Ho preso inspirazione da..

 

http://ricette.giallozafferano.it

Fagottini alla mortadella

Fagottini alla mortadella

Fagottini alla mortadella sono una ricetta buonissima, semplicissima molto facile e veloce da preparare anche all’ultimo minuto.

Se sotto le feste, per golosità, ne avete comprati troppi e ve ne sono rimasti, potete fare questi facilissimi fagottini antipasto.

Io avevo della mortadella in più, ma vanno benissimo anche con prosciutto cotto o crudo o salame (togliendo la vodka per questi ultimi due).

Un sottile strato di sfoglia croccante avvolge un ripieno molto saporito. Io ho scelto per questa ricetta di utilizzare la mortadella perchè si sposa benissimo con l‘emmentaler.

Avete ospiti a cena e non sapete cosa preparare? Questi deliziosi fagottini sono la soluzione ideale per stupire i vostri amici e parenti. Bastano pochi ingredienti e il gioco e fatto.

Fagottini alla mortadella

Questa ricetta, facile e veloce, si può usare anche per una merenda speciale per i bambini oppure come antipasto dell’ultimo minuto con dei ospiti imprevisti.

Con un pizzico di fantasia, si possono realizzare con la pasta sfoglia tanti rustici o graziosi antipasti dai ripieni più invitanti da servire per una cena tra amici.

Adesso non ci resta che preparare i nostri fagottini alla mortadella.

 

Fagottini alla mortadella
Fagottini alla mortadella

Ingredienti:

  •  Pasta sfoglia rettangolare 230 g
  •  Mortadella con pistacchi 70 g
  • Emmentaler 60 g
  •  1 uovo(medio)

 

Procedimento:

  • 1 Per prima cosa iniziamo dalla preparazione del ripieno. Con un coltello tritate finemente sia la mortadella che il formaggio, poi prendete la pasta sfoglia e appiattitela leggermente con il mattarello.
  • Una volta appiattita la pasta sfoglia ricavate 4 strisce, e poi intagliate da queste strisce dei rettangoli. Posizionate al centro di ogni rettangolo 1 cucchiaino di formaggio e 1 cucchiaino di mortadella.
  • A questo punto richiudeteli a forma di triangolo, facendo una leggera pressione con le dita infine spennellate i vostri triangoli con l’uovo sbattuto.
  •  Cuocette in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.
  • Servite i fagottini alla mortadella appena preparati, o anche a temperatura ambiente.

https://ricette.giallozafferano.it/Fagottini-alla-mortadella.html

https://www.cookaround.com/ricetta/Fagottini-di-ricotta-e-mortadella.html

 

Danubio salato con wurstel e patatine

 Danubio salato con wurstel e patatine

Il Danubio salato con wurstel e patatine è un rustico soffice formato da tante palline di pasta lievitata che piace tanto a grandi e piccini.

Si può farcire in mille modi in base a gusti o a ciò che avete in dispensa e in frigorifero, è facile e vi regalerà splendidi momenti per il vostro palato.

La ricetta che la stiamo preparando oggi è un piatto molto sfizioso che potete preparare magari per cena come alternativa alla solita pizza.

Danubio salato con wurstel e patatine

Il Danubio è un lievitato che si può fare sia in versione dolce che salata, è formato da tante palline farcite che poi in cottura si uniscono tra loro e danno vita ad un piatto molto bello, oltre che buono.

La farcitura si può fare come si preferisce, noi useremo wurstel e patatine, in modo da avere una cena a prova di bambini!

 

 

Danubio salato con wurstel e patatine
Danubio salato con wurstel e patatine

 

Ingredienti (per uno stampo da 28 cm):

  • 550 g di farina 00
  • 250 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 20 g di lievito di birra
  • 1 uovo
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 250 g di mozzarella
  • 8 wurstel
  • 200 g di patatine
  • olio di semi

 

Procedimento:

  •  In una ciotola mettete la farina e lo zucchero, fate un buco al centro e versate il latte in cui avrete fato scogliere il lievito, quindi lavorate. Aggiungete l’uovo, il burro ammorbidito ed il sale e riprendete a lavorare.
  •  Ottenuto il panetto liscio ed elastico, lasciatelo lievitare per circa 2 ore, o fin quando non raddoppia, ricoperto con un canovaccio pulito. Intanto friggete le patatine in un pentolino con olio bollente e salatele. Tagliate in piccoli pezzetti le patatine, i wurstel e la mozzarella.
  •  Riprendete l’impasto lievitato. Dividetelo in palline ci circa 40 grammi l’una, stendetele e farcitele con un po’ di patatine, wurstel e mozzarella prima di richiuderle.
  •  Trasferite le palline in uno stampo foderato con carta forno e lasciateli lievitare per circa 1 ora. Spennellate quindi con un po’ di latte e cuocete in forno già caldo a 180° per 20-25 minuti.
  •  Servite il vostro Danubio con wurstel e patatine caldo.

http://blog.giallozafferano.it/martolinaincucina/danubio-salato-con-wurstel-e-mozzarella/

https://cucina.fidelityhouse.eu/lievitati/torta-rustica-con-patatine-fritte-wurstel-e-mozzarella-196637.html