Mozzarella in carrozza

Mozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza è una classica ricetta napoletana.

Nei quartieri di Napoli è facilissima da trovare e mangiare caldissima insieme agli altri fritti partenopei tipici.

La ricetta originale napoletana prevede che questa sia fritta, ma per rendere il piatto più leggero potete preparare una mozzarella in carrozza al forno.

Per prepararla a forno mettete a cuocere i panini in una teglia foderata con carta forno in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti circa, girandoli a metà tempo.

La mozzarella da usare è il fiordilatte perché contiene meno liquido rispetto a quella di bufala o a quella fresca.

Se di qualche giorno ancora meglio, tra l’altro questo piatto nasce proprio per smaltire avanzi di quella passata.

Mozzarella in carrozza
Mozzarella in carrozza

Ingredienti:

  • 8 fette di pancarré
  • 250 g di mozzarella
  • 2 uova
  • farina q.b
  • pangrattato q.b
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere q.b

Procedimento:

  • Tagliate i bordi scuri del pancarré.
  • Tagliate la mozzarella a fettine e disponetene alcune tra due fette di pancarré.
  • Pressate bene per farle aderire bene a formare dei panini.
  • Fate attenzione a non far sbordare la mozzarella fuori.
  • Se vi si apra in cottura, potrebbe dipendere dal fatto che che la mozzarella contiene ancora troppo siero.
  • Mettete la mozzarella tagliata a fette ad asciugare in uno scolapasta e poi asciugatela anche con della carta assorbente da cucina, prima di metterla nelle fette di pane.
  • Sbattete le uova aggiungendo il pizzico di sale.
  • Passate ciascun panino nell’uovo sbattuto su ambo i lati, poi nella farina e poi ancora nell’uovo e per ultimo nel pangrattato facendo attenzione a coprire bene anche i bordi per evitare fuoriuscite di mozzarella durante la cottura.
  • Friggete tutti i panini in carrozza in abbondante olio caldo di arachide finché non si saranno dorati da ambo i lati.
  • Scolatela su un foglio di carta assorbente e servitela caldissima e filante.

https://ricette.giallozafferano.it/Mozzarella-in-carrozza.html

https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-mozzarella-carrozza/

 

Frittelle di cavolfiore in pastella

Frittelle di cavolfiore in pastella

Frittelle di cavolfiore in pastella è una ricetta sfiziosa e croccante da servire ben calda come secondo piatto o anche come antipasto, non solo quello del cenone natalizio.

La preparazione delle frittelle di cavolfiore in pastella è molto semplice e, per accorciare i tempi, è possibile, ad esempio, cuocere il cavolfiore anche un giorno prima e conservarlo in frigorifero fino al momento dell’impanatura.

Semplici da preparare sono ottime anche per un buffet in piedi o come antipasto in un mix di fritti.
Per un’idea in più, provate a fare un mix di verdure fritte, magari aggiungendo nel vassoio, le melanzane fritte e i carciofi fritti!

Frittelle di cavolfiore in pastella
Frittelle di cavolfiore in pastella

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di cavolfiore bianco lesso
  • 200 ml di acqua
  • 250 g di farina 00
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 1 uovo
  • sale pepe
  • olio per frittura

Procedimento:

  • Pulite il cavolo e lessarlo in abbondante acqua salata.
  • Deve risultare cotto ma non sfatto e scolatelo.
  • Con un coltello tagliate a pezzetti piccoli il cavolo e fatelo raffreddare.
  • In una ciotola capiente aggiungere la farina setacciata, l’uovo, l’acqua , il lievito sbriciolato, regolare di sale e pepe e con lo sbattitore o una frusta amalgamare bene il tutto.
  • La pastella deve risultare liscia e omogenea.
  • Portate a giusta temperatura abbondante olio per frittura (170°C circa) e con un cucchiaio prelevate un po’ di pastella con il cavolo e calatela nell’olio caldo.
  • Fate cuocere le frittelle di cavolfiore sino a doratura avendo cura di girarle spesso.
  • Vanno gustate calde ma anche fredde sono buone.
  • Si possono riscaldare qualche minuto in forno caldo.

ho preso spunto da

 

http://www.ricette.com

Cozze fritte

Cozze fritte

Le cozze fritte sono un golosissimo aperitivo. Servite nei coni di carta da forno vanno mangiate velocemente come le ciliegie…e non hanno nemmeno il nocciolo.

Quella delle cozze fritte, è una ricetta di origine Pugliese, proveniente probabilmente dalla provincia di Taranto, città famosa per la pesca e l’allevamento di cozze, considerate patrimonio gastronomico locale.

È una ricetta gustosa e sfiziosa, che può costituire sia un antipasto, sia un secondo piatto, nelle cene a base di pesce.

La preparazione della ricetta, presenta diverse varianti, comunque molto semplici e veloci nell’esecuzione.

Le cozze fritte si preparano lavando i molluschi e cuocendoli in un tegamente a loro completa apertura mentre lavoreremo la pastella.

Una volta tolte le cozze dal guscio le immergeremo nella pastella e le friggeremo in olio bollente. Ecco i passaggi per le cozze fritte.

La ricetta è veramente facile da preparare.

Con pochi ingredienti, riuscirete a dare a realizzare un capolavoro che stupirà i vostri ospiti.

Dunque,fatene davvero tante, altrimenti vi rimarrà la voglia.

Le cozze fritte possono essere consumate come antipasto o come un contorno stuzzicante e sfizioso.

Se preferite provatele ad accompagnarle con una salsa a base di maionese e di cipolle rosolate, provate anche a friggerle crude, il sapore risulterà ancora più convincente.

 

 

Cozze fritte
Cozze fritte

Ingredienti:

  • 500 g di cozze
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 uovo
  • farina q.b
  • pangrattato q.b
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio di semi
  • olio extravergine
  • sale, pepe

Procedimento:

  • Fate aprire le cozze in padella a fuoco vivace con un po d’olio extravergine e l’aglio tenendo il coperchio ben chiuso.
  • Togliete le molluschi delle valve.
  • Tritate finemente un po’ di prezzemolo. Impanate le cozze passandole prima nella farina, poi nel uovo sbattuto con un po di pepe e il prezzemolo e infine nel pangrattato.
  • Friggete le cozze impanate in abbondante olio di semi caldo.
  • Metteteli a scolare su carta assorbente, spolverate con il sale e servite subito.

 

http://www.benedettaparodi.it/ricette/le-cozze-fritte/

http://www.buttalapasta.it/articolo/ricetta-cozze-fritte/7465/

Polpettine di mozzarella

Polpettine di mozzarella

Le polpettine di mozzarella, sono un antipasto gustoso e semplice da preparare.

Una tira l’altra… queste polpettine di mozzarella sono facili e veloci da preparare.

In versione mini sono sfiziose per un aperitivo, ma si possono preparare anche in versione maxi e accompagnarle da un’insalata.

In pochi minuti realizzerete un piatto da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie, inoltre con pochi e semplici ingredienti otterrete delle polpettine di mozzarella deliziose.

Quando il tempo è poco e le idee scarseggiano, si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito pranzo, che si cucini in un battibaleno, sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato.

Polpettine di mozzarella

Invitanti e succulente, servite con un saporito contorno di patate e verdure di stagione, ma anche con un soffice puré (i bambini ne andranno matti!), le polpettine di mozzarella possono diventare un piatto sfizioso per una cena in cui si arriva tardi dal lavoro.

Queste polpette sono semplicissime da preparare, sono perfette come secondo piatto, come antipasto o accompagnamento ad un aperitivo o nei buffet.

Nonostante siano fritte, la cottura richiede pochissimi secondi, visto che si cuociono in olio bollente.

Bisogna solo aver cura di preparare al meglio la mozzarella per non farle aprire in cottura. Provatele, ne vale proprio la pena.

Qui le ho servite al naturale, ma sono divine anche su una zuppetta di pomodori freschi o cotte nel sugo.

Polpettine di mozzarella
Polpettine di mozzarella

Ingredienti:

  • 500 g di mozzarella di bufala campana
  • 250 g di mollica di pane
  • 1 uovo grande
  • 2 cucchiai colmi di formaggio grattugiato
  • pane grattugiato
  • un po’ di latte per spugnare il pane
  • sale e pepe
  • olio di girasole per friggere

Procedimento:

  • Tagliate la mozzarella in grossi pezzi e mettetela a colare per una notte mettendo un peso sulla copertura perché in questo modo tutto il siero uscirà e renderà la mozzarella perfetta per l’impasto.
  • Spugnate nel latte la mollica di pane, strizzatela bene e mettetela in una ciotola.
  • Frullate la mozzarella e aggiungetela in ciotola con l’uovo, il formaggio grattugiato, il sale e se si desidera il pepe.
  • Impastate benissimo e formate delle palline. Rotolate le palline nel pane grattugiato e fatele riposare in frigo per un paio di ore.
  • Friggete le polpette in olio bollente per pochi secondi, dovranno solo dorare. Se si friggono troppo tenderanno ad aprirsi.
  • Le polpette sono morbide, leggere e filanti hanno un sapore fantastico di mozzarella e sono soffice.

https://www.ricettedellanonna.net › Polpette

http://www.ifood.it/ricette/2017/06/crocchette-di-mozzarella.html

Asparagi fritti

Asparagi fritti

Gli asparagi fritti sono un piatto semplice e sfizioso da realizzare, infatti si preparano con una pastella alla birra grazie alla quale la frittura finale sarà resa decisamente più croccante, ma soprattutto più leggera.

La ricetta per gli asparagi fritti, che può rappresentare una soluzione per presentare gli asparagi in maniera veloce e sfiziosa, da servire sia come antipasto che come contorno, ovviamente caldissimi.

Gli asparagi fritti sono una deliziosa alternativa per un contorno gustoso a base di verdura, gli asparagi andranno puliti e cotti a vapore.

Un contorno facile e veloce, davvero sfizioso adatto anche come secondo piatto vegetariano.

Da servire come antipasto, magari accompagnati con qualche salsa o come contorno, gli asparagi fritti in pastella sono un piatto sempre molto apprezzato.

Asparagi fritti

Un asparago tira l’altro e così vi troverete ad averli mangiati tutti in pochissimo tempo… preparatene in abbondanza se necessario.

La frittura di asparagi in pastella di birra chiara è un antipasto croccante e ricco di sapori, ma anche un ideale aperitivo finger food.

Si sa, gli asparagi sono buonissimi, e non c’è nulla che abbia un gusto simile: immaginate come potrebbero essere buoni fritti

 

Asparagi fritti
Asparagi fritti

Ingredienti:

  • 400 g di asparagi
  • 150 g di farina
  • 175 ml di birra
  • sale
  • pepe
  • olio di semi

Procedimento:

  • Iniziate a preparare la pastella mettendo in una ciotola farina, sale, pepe ed aggiungendo un poco alla volta la birra.
  • Una volta ottenuto un composto liscio ed omogeneo, ricoprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.
  • Preparate intanto gli asparagi,puliteli eliminando la parte del gambo più dura e cuoceteli al vapore per 10 minuti.
    Quando saranno cotti tagliate ogni asparago a metà quindi immergeteli nella pastella preparata in precedenza.
  • Fate riscaldare abbondante olio un una padella e friggete gli asparagi un po’ alla volta.
  • Sollevateli con una schiumarola quando saranno ben dorati e rimuovete l’olio in eccesso facendoli asciugare su carta assorbente.