Mozzarella in carrozza

Mozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza è una classica ricetta napoletana.

Nei quartieri di Napoli è facilissima da trovare e mangiare caldissima insieme agli altri fritti partenopei tipici.

La ricetta originale napoletana prevede che questa sia fritta, ma per rendere il piatto più leggero potete preparare una mozzarella in carrozza al forno.

Per prepararla a forno mettete a cuocere i panini in una teglia foderata con carta forno in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti circa, girandoli a metà tempo.

La mozzarella da usare è il fiordilatte perché contiene meno liquido rispetto a quella di bufala o a quella fresca.

Se di qualche giorno ancora meglio, tra l’altro questo piatto nasce proprio per smaltire avanzi di quella passata.

Mozzarella in carrozza
Mozzarella in carrozza

Ingredienti:

  • 8 fette di pancarré
  • 250 g di mozzarella
  • 2 uova
  • farina q.b
  • pangrattato q.b
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere q.b

Procedimento:

  • Tagliate i bordi scuri del pancarré.
  • Tagliate la mozzarella a fettine e disponetene alcune tra due fette di pancarré.
  • Pressate bene per farle aderire bene a formare dei panini.
  • Fate attenzione a non far sbordare la mozzarella fuori.
  • Se vi si apra in cottura, potrebbe dipendere dal fatto che che la mozzarella contiene ancora troppo siero.
  • Mettete la mozzarella tagliata a fette ad asciugare in uno scolapasta e poi asciugatela anche con della carta assorbente da cucina, prima di metterla nelle fette di pane.
  • Sbattete le uova aggiungendo il pizzico di sale.
  • Passate ciascun panino nell’uovo sbattuto su ambo i lati, poi nella farina e poi ancora nell’uovo e per ultimo nel pangrattato facendo attenzione a coprire bene anche i bordi per evitare fuoriuscite di mozzarella durante la cottura.
  • Friggete tutti i panini in carrozza in abbondante olio caldo di arachide finché non si saranno dorati da ambo i lati.
  • Scolatela su un foglio di carta assorbente e servitela caldissima e filante.

https://ricette.giallozafferano.it/Mozzarella-in-carrozza.html

https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-mozzarella-carrozza/

 

Zuppa di fave e lattuga

Zuppa di fave e lattuga

La zuppa di fave e lattuga è velocissima da preparare, economica e si presta bene, a seconda della temperatura a cui viene servita, sia all’estate che all’inverno.

Nel primo caso, fornisce al corpo acqua e sali minerali in quantità: nel secondo , quando fuori fa freddo, è corroborante e consolante e, se il parmigiano e il pane vengono messi in abbondanza, anche molto nutriente.

La zuppa di fave e lattuga è un’ottima ricetta per gustare appieno il deciso sapore delle fave.

Se vi chiedete come poter utilizzare le fave (fresche, surgelate o secche) che avete comprato, sicuramente questa è un’ottima idea.

Un caldo primo piatto perfetto per le serate umide e uggiose della primavera.

Una minestrina tra il primaverile e l’estivo, verde speranza visto che le verdure verdi fanno benissimo alla salute.

Zuppa di fave e lattuga

Un caldo primo piatto perfetto per le serate umide e uggiose della primavera.

Fra tutte le ricette a base di questi due ingredienti, io prediligo in particolar modo la tipica zuppa di fave e lattuga, tipica del Lazio, ma “rivisitata” secondo il mio gusto personale.

Questa sana minestra può fare in due modi, asciutta o in brodo, ma il procedimento è sostanzialmente lo stesso.

Per la versione con il seme secco: mettere in ammollo le fave secche in acqua fredda per almeno 4 ore prima di utilizzarle, dopo l’ammollo risciacquarle ed aggiungerle alla zuppa come se fossero fresche.

Zuppa di fave e lattuga
Zuppa di fave e lattuga

Ingredienti:

  • 1 cespo lattuga
  • fave 300 g
  • 1 patata
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • pomodori 3-4
  • 1 gambo di sedano
  • brodo vegetale 1 litro
  • 1 ciuffetto di menta
  • 2 cucchiai di  olio di oliva extra vergine
  • sale a piacere

Procedimento:

  • Eliminate la pelle delle fave.
  • Lavate e mondate la verdura.
  • Tritate la cipolla, riducendo a tocchetti carote e sedano, a dadini la patata e il pomodoro, a striscioline la lattuga.
  • Fate rosolare la cipolla, il sedano e la carota con 2 cucchiai d’olio e una presa di sale per 3-4 minuti.
  • Unite le fave, la lattuga, 800 ml di brodo, la patata.
  • Coprite e fate cuocere per 20 minuti.
  • Poco prima di spegnere aggiungete il pomodoro a dadini.
  • Aggiustate di sale.
  • Insaporite con la menta e un goccio d’olio.
  • Lasciate riposare una decina di minuti prima di servire

fonti by

https://blog.giallozafferano.it/ortaggichepassionebysara/zuppa-di-fave-e-lattuga/

http://ricette.donnamoderna.com/minestra-di-fave-e-lattuga

 

Involtini di bresaola e ricotta

Involtini di bresaola e ricotta

Involtini di bresaola e ricotta sono un antipasto buonissimo molto  facile e veloce da preparare.

Se avete invitato amici a casa per cena e volete stuzzicare qualcosa prima di sedervi a tavola servendo un antipasto gustoso ma che non richieda troppo tempo nella preparazione, gli involtini di bresaola e ricotta sono un piatto veloce e ideale per chi ama un aperitivo dal gusto raffinato e leggero, tra una chiacchiera e l’altra.

Questo piatto, un antipasto veloce e di sicuro successo, va servito fresco, possibilmente preparato appena prima della degustazione per apprezzarne a pieno sapore e intensità.

Solo pochi ingredienti per un antipasto appetitoso e soprattutto veloce.

Ci sono ingredienti facili che andrebbero tenuti in frigorifero per improvvisare uno spuntino, magari pausa studio, o aperitivo.

Ingredienti che si conservano, come le noci, la bresaola sottovuoto e la ricotta.

Per non fare la solita bresaola olio e limone ecco una ricetta facile.

La ricotta a temperatura ambiente tende a diventare molle, quindi mettete sempre la farcia in frigorifero fino al momento di servire.

Involtini di bresaola e ricotta

Siccome le noci si sposano molto bene con le carni stagionate vi consiglio di provare anche una salsina veloce e gustosa.

Frullate le noci con l’olio fino ad ottenere una crema omogenea, con questa salsa condite sia la bresaola che il manzo affumicato a fette.

E’ possibile accompagnare questa portata con del vino rosso e qualche crostino o piccole bruschette all’olio.

Involtini di bresaola e ricotta
Involtini di bresaola e ricotta

Ingredienti:

  • bresaola 16 fette
  • ricotta 350 g
  • sedano 1 cuore
  • uova 2 sode
  • noci 150 g
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva: 150 g

Procedimento:

  • Passate al setaccio la ricotta, unite le uova sode schiacciate con la forchetta e tritate le noci grossolanamente.
  • Lavate e asciugate il cuore del sedano, tagliatelo finemente e dopo averlo unito a tutti gli altri ingredienti, salate ed amalgamate bene.
  • Mettete questa farcia in frigorifero fino al momento del consumo.
  • Prima di servire farcite ogni fetta di bresaola con la salsa e arrotolatela formando un cilindro.
  • Accompagnate la bresaola farcita con delle fette di limone e un insalata fresca.

 

https://www.granarolo.it/ricette/involtini-di-bresaola-con-ricotta

https://www.ricettedellanonna.net/rotolini-bresaola