Minestra di asparagi e piselli 

Minestra di asparagi e piselli

La minestra di asparagi e piselli è un piatto leggero e delicato, perfetto per dare il benvenuto alla primavera.

È una piatto semplice, con pochi, essenziali ingredienti che permettono di servire un piatto facile ma tanto buono.

E visto che ci troviamo in primavera non mi sono fatta scappare l’occasione di cucinare la minestra di asparagi e piselli usando ortaggi presenti in questa stagione.

Meno di 1 ora per prepararla perfetta per chi spesso, a causa di lavoro e altri impegni, è costretto a mangiare fuori casa scegliendo spesso pietanze e alimenti poco salutari e privi di contenuto.

Occorre prestare attenzione a non stracuocere piselli e asparagi perché le verdure primaverili sono molto tenere e con una cottura eccessiva perdono facilmente consistenza e sapore.

Per una versione ancora più saporita, si può decidere di rosolare prima le verdure con un paio di cucchiai d’olio in una casseruola, ma anche scegliere una versione più leggera darà ugualmente risultati ottimi.

Minestra di asparagi e piselli
Minestra di asparagi e piselli

Ingredienti:

  • 200 g di piselli freschi (peso netto)
  • 400 g di asparagi sottili
  • 3-4 cipollotti
  • 180 g di riso
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1,2 l di brodo vegetale oppure 1,2 l di acqua
  • sale
  • pepe
  • parmigiano grattugiato

Procedimento:

  • Sguscio i piselli e li lascio in attesa immersi nell’acqua.
  • Rompo in due gli asparagi per separare la parte fibrosa che elimino, poi li lavo e li taglio a tronchetti.
  • Tengo separate le puntine.
  • Affetto sottile la parte bianca dei cipollotti e li faccio appassire dolcemente in una casseruola con l’olio.
  • Quando sono ben appassiti, ma prima che prendano colore, unisco i piselli sgocciolati, rialzo un po’ la fiamma, salo e li faccio insaporire per un paio di minuti nel soffritto, poi bagno con mezzo mestolo di brodo caldo.
  • Dopo altri 2 minuti unisco tutto il brodo bollente e quando riprende l’ebollizione calo il riso e, dopo 5 minuti, i tronchetti di asparagi.
  • Abbasso la fiamma e quando il riso è quasi cotto aggiungo le puntine di asparagi.
  • Assaggio per regolare il sale e appena il riso è pronto, servo la minestra ben calda accompagnandola con il Parmigiano e il macinino del pepe.

https://www.ideericette.it/minestra-di-primavera-con-piselli-asparagi-e-zucchine/

https://www.cucina-naturale.it/ricette/minestra_di_asparagi_e_piselli/

 

Zuppa di fave e lattuga

Zuppa di fave e lattuga

La zuppa di fave e lattuga è velocissima da preparare, economica e si presta bene, a seconda della temperatura a cui viene servita, sia all’estate che all’inverno.

Nel primo caso, fornisce al corpo acqua e sali minerali in quantità: nel secondo , quando fuori fa freddo, è corroborante e consolante e, se il parmigiano e il pane vengono messi in abbondanza, anche molto nutriente.

La zuppa di fave e lattuga è un’ottima ricetta per gustare appieno il deciso sapore delle fave.

Se vi chiedete come poter utilizzare le fave (fresche, surgelate o secche) che avete comprato, sicuramente questa è un’ottima idea.

Un caldo primo piatto perfetto per le serate umide e uggiose della primavera.

Una minestrina tra il primaverile e l’estivo, verde speranza visto che le verdure verdi fanno benissimo alla salute.

Zuppa di fave e lattuga

Un caldo primo piatto perfetto per le serate umide e uggiose della primavera.

Fra tutte le ricette a base di questi due ingredienti, io prediligo in particolar modo la tipica zuppa di fave e lattuga, tipica del Lazio, ma “rivisitata” secondo il mio gusto personale.

Questa sana minestra può fare in due modi, asciutta o in brodo, ma il procedimento è sostanzialmente lo stesso.

Per la versione con il seme secco: mettere in ammollo le fave secche in acqua fredda per almeno 4 ore prima di utilizzarle, dopo l’ammollo risciacquarle ed aggiungerle alla zuppa come se fossero fresche.

Zuppa di fave e lattuga
Zuppa di fave e lattuga

Ingredienti:

  • 1 cespo lattuga
  • fave 300 g
  • 1 patata
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • pomodori 3-4
  • 1 gambo di sedano
  • brodo vegetale 1 litro
  • 1 ciuffetto di menta
  • 2 cucchiai di  olio di oliva extra vergine
  • sale a piacere

Procedimento:

  • Eliminate la pelle delle fave.
  • Lavate e mondate la verdura.
  • Tritate la cipolla, riducendo a tocchetti carote e sedano, a dadini la patata e il pomodoro, a striscioline la lattuga.
  • Fate rosolare la cipolla, il sedano e la carota con 2 cucchiai d’olio e una presa di sale per 3-4 minuti.
  • Unite le fave, la lattuga, 800 ml di brodo, la patata.
  • Coprite e fate cuocere per 20 minuti.
  • Poco prima di spegnere aggiungete il pomodoro a dadini.
  • Aggiustate di sale.
  • Insaporite con la menta e un goccio d’olio.
  • Lasciate riposare una decina di minuti prima di servire

fonti by

https://blog.giallozafferano.it/ortaggichepassionebysara/zuppa-di-fave-e-lattuga/

http://ricette.donnamoderna.com/minestra-di-fave-e-lattuga

 

Spaghetti con zucchine e limone

Spaghetti con zucchine e limone

Gli spaghetti con zucchine e limone sono un primo piatto profumato, veloce da realizzare e perfetto per un pranzo vegan.

Ognuno ha la sua ricetta speciale, il suo cavallo di battaglia, da preparare in caso di emergenza, oppure per portare in tavola un piatto di pasta colorato ed estivo.

Questa ricetta può essere preparata anche con della pasta fresca.

Invece del parmigiano potete aggiungere del formaggio caprino, per dare maggiore freschezza.

Spaghetti con zucchine e limone

Gli spaghetti con zucchine e limone sono davvero molto semplice da preparare, perfetto per le giornate più calde della primavera e dell’estate in cui si ha voglia di piatti freschi e dal sapore invitante ma non troppo pesante.

Potete arricchire ancora di più il piatto associando alle zucchine anche delle altre verdure, come ad esempio delle melanzane, oppure potete decidere di utilizzare al posto del philadelphia della ricotta.

La quantità di limone decidetela voi, in base ai vostri gusti. Il profumo è spettacolare! Si sposa perfettamente con le zucchine e il sapore è delicato e molto piacevole al palato.

Spaghetti con zucchine e limone
Spaghetti con zucchine e limone

Ingredienti:

  • Spaghetti 350 g
  • Cipolla 1
  • Aglio 2 spicchi
  • Zucchine 250 g
  • Olio d’oliva 4 cucchiai
  • Sale
  • Pepe
  • Limone succo di 1, non trattato
  • Scorza di limone 1 cucchiaio, grattugiata
  • Pomodori 2 cucchiai, secchi e tritati
  • Prezzemolo 2 cucchiai, tritato grossolanamente

Procedimento:

  • Per prima cosa mettere a bollire abbondante acqua salata e cuocere gli spaghetti al dente.
  • Da parte iniziate a sbucciare la cipolla e l’aglio e tagliateli a dadini.
  • Adesso occupatevi delle zucchine cominciando a lavarli dopodiché tagliateli a cubetti o listarelle a voi la scelta.
  • Riscaldate l’olio in una padella e rosolate a porzioni le zucchine, toglieteli, fate evaporare cipolla e aglio, aggiungete nuovamente le zucchine, aggiungete i pomodori e la scorza di limone, salate e pepate e fate cuocere per circa 2 minuti.
  • Infine insaporire con succo di limone, versate gli spaghetti, mescolateli con le zucchine e il prezzemolo e servite subito guarniti con scorze di limone.

https://blog.giallozafferano.it/ricciaifornelli/spaghetti-zucchine-e-limone-ricetta/

http://www.salepepe.it/ricette/primi/pasta-secca/…/tagliatelle-zucchine-limone/