Torta di ciliegie

Torta di ciliegie

 

La torta di ciliegie è un dolce soffice e colorato, perfetto per un fine pasto ma anche per la colazione o la merenda dei bambini e non solo.

Una torta semplice da realizzare, ottima anche con farina di mandorle.

Può essere guarnita sia con frutta fresca che sciroppata.

Inoltre le ciliegie possono essere sostituite da altro tipo di frutta fresca secondo i gusti.

Colorata e profumata, le ciliegie rendono questa bontà pasticcera veramente invitante e fanno di ogni boccone un momento di piacere.

È per la sua squisitezza e morbidezza data da ingredienti gustosi che la torta di ciliegie è gradita sia dai grandi che dai bambini*.

Ovviamente questa ricetta può essere considerata una ricetta base dato che potete sostituire le ciliegie con altra frutta a piacere. Dato che siamo nel pieno dell’estate vi consigliamo di provare con albicocche, pesche e fragole.

A voi la scelta!

Non perdiamo tempo e vediamo insieme come preparare una sofficissima torta che siamo certi riscuoterà un successo unico!

 

 

 

Torta di ciliegie
Torta di ciliegie

INGREDIENTI:

400 g di ciliegie
300 g di farina 00
50 g di Burro Santa Lucia Galbani
3 uova
200 g di zucchero
una fiala di estratto di vaniglia
1 bustina di lievito in polvere per dolci
zucchero a velo per decorare

 

PREPARAZIONE:
Per la preparazione della torta di ciliegie preriscaldate il forno a 180°.

Ammorbidite a bagnomaria il Burro Santa Lucia; dopodiché lavate, snocciolate e tagliate a pezzi grossi le ciliegie.

Quindi, munitevi di una ciotola e montate le uova con zucchero e vaniglia fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Poco alla volta unite la farina setacciata ed il lievito.

Mescolate e successivamente aggiungete il Burro Santa Lucia ammorbidito.

Amalgamate bene: dovrete ottenere un composto denso.

Infine incorporate le ciliegie e mescolate nuovamente.

Prendete una teglia da forno, imburratela ed infarinatela.

Versatevi all’interno l’impasto della torta di ciliegie ed arricchite la superficie con altre ciliegie.

Infornatela per 30 minuti e quando sarà pronta, sfornatela e lasciatela raffreddare prima di cospargerla di zucchero a velo.

 

 

Torta fredda al cocco

Torta fredda al cocco

La torta fredda al cocco è un dolce estivo davvero squisito che non necessiterà di alcun forno per esser preparata ma, senza dubbio, necessita di un buon numero di ingredienti e di un pizzico di fantasia.

La preparazione ricorda molto quella di una cheesecake: base di biscotto e farcia cremosa, il tutto fatto rassodare in frigorifero.

Si tratta di un dolce fresco ed estivo da gustare in qualsiasi momento e perfetto per chiudere il pasto in dolcezza.

Non fatevi scoraggiare dalla lista degli ingredienti un po’ più lunga delle precedenti.

Torta fredda al cocco

Questa torta fredda al cocco senza cottura si prepara in appena 10 minuti ma dovrete mettere in conto il tempo di refrigerazione.

Conservate questa torta in frigorifero per 2-3 giorni, possibilmente nella teglia in modo da poterla coprire con della pellicola senza rovinarne la superficie.

Torta fredda al cocco
Torta fredda al cocco

Ingredienti:

  • 200 g biscotti al cioccolato
  • 100 g burro
  • 600 g formaggio spalmabile o yogurt bianco
  • 450 g latte condensato
  • 150 g farina di cocco
  • 2 cucchiai di acqua
  • 12 g di gelatina in fogli
  • farina di cocco o cioccolato per decorare

Procedimento:

  • Mentre la gelatina s’ammorbidisce in una ciotola con dell’acqua fredda, sbriciolate bene i biscotti che serviranno per la base della torta.
  • Uniteli al burro ammorbidito e impastate a mano per qualche minuto.
  • Otterrete facilmente un bel impasto sbriciolone.
  • Stendete il composto sulla base di una tortiera da 22 cm di diametro e livellate bene compattando il fondo con un peso.
  • Mettete in frigo per 20 minuti.
  • In una ciotola a parte mescolate il formaggio con la farina di cocco e il latte condensato e amalgamate bene.
  • Unite la colla di pesce sciolta all’impasto così ottenuto e versate il tutto nella tortiera.
  • Dopo aver livellato la superficie con un cucchiaio o una spatola da dolci, mettete in frigo e lasciate riposare per 2 ore.
  • A questo punto la torta è pronta per essere mangiata.
  • Servitela con una spolverata di farina di cocco e gocce di cioccolato bianco o al latte.

https://www.fattoincasadabenedetta.it/ricetta/torta-fredda-cocco-e-cioccolato-ricetta-facile/

https://www.galbani.it/ricette/cheesecake-al-cocco

 

Mousse alla pesca

Mousse alla pesca

La mousse alla pesca è una crema soffice e delicata, fresca, ideale come dessert di fine pasto o anche per una golosa merenda.

Un dessert delicato e molto saporito, da preparare in occasione di un menù estivo grazie alla freschezza delle pesche.

Se preparate questa ricetta nei mesi più caldi, fate raffreddare la panna e il recipiente nel congelatore per almeno 10 minuti per poi lavorarla.

Le pesche ideali per la preparazione di questa mousse sarebbero le pesche a pasta bianca.

Potete realizzare questa ricetta per preparare la mousse con i frutti di stagione che più preferite; se usate le pere, guarnitele poi con dei riccioli di cioccolato fondente.

Mousse alla pesca

Dessert tipicamente estivo, grazie alla freschezza delle pesche, la mousse alla pesca è estremamente semplice da realizzare e, servito in apposite coppette, vi permetterà anche di fare bella figura con gli ospiti.

La pesca è un frutto estivo non solo molto buono, ma anche ricco di vitamine, ferro, fibre e potassio ed ha un’alta percentuale di acqua che la rende un alimento particolarmente adatto a una dieta ipocalorica.

Vediamo insieme come si prepara questa deliziosa mousse alla pesca passo dopo passo.

Mousse alla pesca
Mousse alla pesca

Ingredienti:

  • 1 kg di pesche
  • 1 foglio di gelatina di 5 g
  • 150 g di zucchero semolato
  • 150 g di albumi
  • mezzo litro di panna montata
  • uno due cucchiai di Prosecco

Procedimento:

  • Sbucciate le pesche, tagliatele a metà, eliminate il nocciolo e tagliatele a pezzetti; pesate 900 g di polpa e frullatela.
  • Fate sciogliere lo zucchero semolato con qualche cucchiaio di acqua.
  • Fuori dal fuoco incorporate lo sciroppo a filo negli albumi già leggermente sbattuti fino a quando avrete ottenuto una meringa filante.
  • Ammorbidite in acqua fredda la gelatina, strizzatela e fatela sciogliere con un cucchiaio di Prosecco su fuoco basso.
  • Trasferite in una ciotola il passato di pesche e unite la gelatina mescolando, poi mettete la ciotola in un recipiente pieno di ghiaccio e incorporate, mescolando, prima la meringa preparata, e quando il composto incomincerà ad addensarsi, la panna montata.
  • Mettete in frigo per 2-3 ore dopodiché prendete delle coppette monoporzione e versatevi la mousse alla pesca, quindi mettetele in frigorifero per circa 60 minuti.
  • Prima di servire in tavola ai vostri ospiti, guarnite con una fogliolina di menta ed una stecca di cannella (opzionale).
  • La mousse alla pesca è pronta e vi farà fare un figurone con i vostri ospiti.

 

https://www.giallozafferano.it/ricerca-ricette/mousse+alla+pesca/

https://www.ricette-bimby.com/mousse-alla-pesca-bimby/

 

 

Macedonia di frutta estiva

Macedonia di frutta estiva

La macedonia di frutta estiva è il modo migliore per consumare la frutta quando le temperature si fanno troppo alte e la voglia di cucinare è poca.

Della macedonia esistono innumerevoli versioni, a seconda dei gusti personali e della disponibilità del frigo.

Del resto, la macedonia può essere un ottimo sostituto al pranzo o alla cena, e per i più golosi si può accompagnare con una o due palline di gelato.

Per un’insalata di frutta adatta in ogni momento potete procedere così: la base è costituita da mele e banane, che si trovano tutto l’anno; aggiungete spicchi d’arancia, di clementine (in stagione), piccoli pezzi di kiwi e gherigli di noci a volontà.

Macedonia di frutta estiva

Si può addolcire con lo zucchero o con del miele leggermente diluito in acqua tiepida.

Un altro ottimo vantaggio della macedonia è che può essere preparata in vari modi, in base ai tipi di frutta che abbiamo già in casa oppure in base alla stagionalità ed ai gusti personali.

La macedonia di frutta fresca che vi presento oggi è molto colorata ma anche molto saporita

Per i più golosi: provate ad aggiungere cioccolato fondente tritato in piccoli pezzi o in gocce, oppure affiancate qualche cucchiaio di gelato alla stracciatella.

Per prepararla a regola d’arte si devono tagliare prima i frutti più duri e solo in seguito quelli più morbidi.

L’origine del nome macedonia per indicare una boule di frutta tagliata e condita con zucchero e succo di limone deriva dal Regno di Macedonia, terra natale di Alessandro Magno.

Macedonia di frutta estiva
Macedonia di frutta estiva

Ingredienti:

  • 6 albicocche
  • 1 mela
  • 2 pesche
  • 6 prugne
  • q.b. uva
  • 1 fetta di anguria
  • 1 limone
  • q.b. zucchero

Procedimento:

  • Lavate tutta la frutta senza sbucciarla e asciugatela.
  • Private l’anguria della scorza e dei semi.
  • Tagliate tutto a pezzetti regolari e dividete a metà i chicchi di uva più grossi.
  • Raccogliete la frutta in una terrina, irroratela con il succo del limone filtrato e cospargete con un paio di cucchiai di zucchero (secondo i gusti).
  • Mescolate e tenete al fresco fino al momento di servire.

https://incucinacongiadaesara.ifood.it/2016/07/macedonia-rinfrescante-di-frutta-estiva.html

https://ricette.giallozafferano.it/Macedonia.html

 

Frappè rinfrescante gelato e banane

Frappè rinfrescante gelato e banane

Il frappè rinfrescante gelato e banane  per una merenda estiva o un dopo cena diverso dal solito.
Il frappè con il gelato si prepara in pochi minuti con l’ausilio di un frullatore.

L’estate è finalmente arrivata e noi vi presentiamo il frappè con banane e gelato, un goloso dessert pensato per i bambini ma che è assolutamente perfetto per tutti, anche per noi bambini cresciuti già da un bel pezzo.

La banana è un frutto molto energetico: questo frappè è quindi ottimo per avere la giusta ricarica, in estate poi è l’ideale come super bevanda dissetante.

Frappè rinfrescante gelato e banane

Il frappè si può fare anche senza gelato, però non risulta così cremoso e dissetante come quello realizzato con il gelato.

Questa ricetta può essere declinata in molte versioni, basterà utilizzare il vostro gelato preferito. Se volete un frappè più denso, aumentate la dose di gelato in proporzione al latte, viceversa se lo volete più liquido aumentate la dose di latte.

Per esaltare il gusto del vostro frappè alla banana potete aggiungere un cucchiaino di cannella. Chi preferisce, invece, potrà spolverare il frappe con del cacao.

Il frappè alla banana va consumato subito perché con il passare delle ore la banana si ossida.

Potete anche non utilizzare il ghiaccio, in quel caso però preparerete un frullato.

Sia frappè che frullato si preparano con frutta e latte: è solo la presenza o meno del ghiaccio che li differenzia.

Frappè rinfrescante gelato e banane
Frappè rinfrescante gelato e banane

Ingredienti:

  • 400 g di gelato alla vaniglia
  • 2 dl di panna
  • 1 dl di latte
  • 3 banane
  • 20 g di miele
  • 1 bicchiere di ghiaccio tritato
  • 1 cucchiaio di cannella (opzionale)

Procedimento:

  • Per prima cosa sbucciare le banane e tagliarle a piccoli pezzi.
  • Raccoglietele nel bicchiere del frullatore il gelato, la panna, il latte, le banane e il ghiaccio.
  • Frullate alla massima velocità fino a ottenere una crema omogenea e spumosa e poi dolcificare con il miele.
  • Infine versate in bicchieri molto capienti e servite immediatamente.

https://www.pourfemme.it/articolo/ricette-per-bambini-frappe-con-banane-e-gelato/23163

https://www.buttalapasta.it/articolo/ricetta-frappe-di-gelato-e-banane/2467/

Cheesecake alla Nutella

Cheesecake alla Nutella

La cheesecake alla Nutella è perfetta d’estate perché non richiede cottura e viene servita fredda, irresistibile tentazione in inverno quando le basse temperature possono aiutare a smaltire più velocemente gli zuccheri in eccesso

Gustosa, si prepara senza uova, senza colla di pesce e senza cottura, a differenza della ricetta della New York Cheesecake.

Si può consumare nei mesi estivi come dessert alla fine di pranzi e cene o come merenda grazie ad una consistenza vellutata e ad una base croccante.

Cheesecake alla Nutella

Se volete preparare la cheesecake alla Nutella senza cottura e senza colla di pesce, vi basterà sostituire quest’ultima con l’agar agar, gelificante di origine vegetale.

Se al philadelphia preferite formaggi più tradizionali, un’alternativa può essere quella di utilizzare il mascarpone. Il procedimento resta invariato.

Potrete mescolarlo alla nutella o una volta rassodata in frigo, sciogliete la nutella a bagnomaria e versatela sulla cheescake.

La Cheesecake alla Nutella può essere conservata in frigo per massimo 4 giorni. Si sconsiglia di congelarla.

Se volete, potete prepararla qualche giorno prima e servirla bella fredda ai vostri ospiti: il sapore si mantiene intatto ed anzi sarà più gustosa dopo essersi rassodata al freddo.

Cheesecake alla Nutella
Cheesecake alla Nutella

Ingredienti:

  • 250 g di biscotti
  • 1 cucchiaio di granella di nocciole (per la base)
  • 80 g di burro
  • 1 cucchiaio di Nutella (per la base )
  • 400 g di philadelphia
  • 400 g di nutella
  • 250 ml di panna da montare
  • granella di nocciole

Procedimento:

  • Per prima cosa tritate i biscotti nel mixer insieme ad un cucchiaio di granella di nocciole. Aggiungete il burro fuso e un cucchiaio di Nutella
  • Mescolate il composto quindi versatelo in uno stampo a cerniera e stendetelo in maniera uniforme su tutta la base.
  • Ponete la base in frigorifero a rassodare per una ventina di minuti.
  • Nel frattempo ponete in una ciotola il formaggio philadelphia e la Nutella.
  • Mescolate fino ad ottenere una crema liscia, Montate la panna e aggiungetela al composto
  • Incorporate la panna montata con un cucchiaio di legno e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea.
  • Versate la crema sulla base di biscotto e livellate la superficie .
  • Ponete il cheesecake  in frigo per almeno 3 ore.
  • Togliete la cheesecake dallo stampo e guarnitelo con la granella di nocciole.
  • Portatelo in tavola, tagliate a fette e servite.

https://www.misya.info/ricetta/cheesecake-alla-nutella.htm

https://www.tavolartegusto.it/ricetta/cheesecake-alla-nutella/

 

Dolce alle pesche fatto in casa

Dolce alle pesche fatto in casa

Il dolce alle pesche fatto in casa è un dolce estivo, facile e veloce da preparare. Si schiacciano gli ingredienti e si porta a cottura in pochi minuti.

La ricetta per preparare questo dolce di pesche è gustosa e semplice, ed apporta un quantitativo di calorie e grassi limitati.

Per la preparazione di questo dolce possono essere usate tutte le diverse tipologie di pesche, scegliete in base al vostro gusto.

Le pesche sono tra la frutta più succosa e deliziosa che abbiamo a disposizione in estate ma sono anche un alimento molto salutare.

Le pesche a polpa gialla sono di solito più aspre, mentre le bianche risultano più dolci, e sono le ideali nella preparazione dei dessert.

Dolce alle pesche fatto in casa

Oltre a preparare in casa frullati, confetture e macedonie, potrete realizzare un buon dolce alla frutta tutto naturale e molto gustoso, adatto per la merenda o come dessert, che piacerà molto sia ai grandi che ai bambini.

Se le pesche sono ben mature o se avete scelto un latte vegetale già dolcificato, non servirà aggiungere zucchero.

Il cioccolato accompagna sempre questo dolce tipico, ma io ho preferito non mischiarlo agli altri ingredienti per non confondere il gusto delle pesche e degli amaretti.

Dolce alle pesche fatto in casa
Dolce alle pesche fatto in casa

Ingredienti:

  • 1 kg pesche
  • 200 g amaretti
  • 5–6 biscotti secchi
  • 200 g zucchero
  • 2 uova
  • marmellata di pesche
  • gin

Procedimento:

  • Sbucciate le pesche, affettateli e schiacciateli con una forchetta.
  • In una terrina, unite lo zucchero, gli amaretti sbriciolati e le uova sbattute.
  • Imburrate una teglia, spolverizzatela con i biscotti sbriciolati e riempitela con il composto di pesche e infornate per circa 45 minuti.
  • Lasciatela intiepidire, quindi ricoprite tutta la superficie con gli spicchi di pesca, partendo dai bordi e formando dei cerchi concentrici arrivate a coprirla tutta.
  • Fate freddare, sformate, coprite con la marmellata diluita con il gin e servite.

 

https://www.cucchiaio.it/ricette/frutta_pesche~1/

http://www.agrodolce.it/ricette/torta-di-pesche/